Home > Prevenzione > Screening > Screening del tumore del colon retto

Screening del tumore del colon retto

Lo screening dei tumori del colon retto ha l’obiettivo di diagnosticare precocemente il carcinoma del colon retto attraverso la ricerca del sangue occulto nelle feci. L’esame è gratuito (così come l'eventuale percorso di diagnosi e cura) e non richiede l’impegnativa del medico.
Lo screening del tumore del colon retto si rivolge a uomini e donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni residenti nel territorio dell'Azienda ULSS 6 Euganea che sono invitati a sottoporsi alla ricerca del sangue occulto ogni due anni.

L'accesso allo screening avviene attraverso invito scritto da parte del Servizio. Gli utenti, che rientrano per età e residenza nel progetto di screening e non ancora invitati, possono fissare un appuntamento telefonando al centro di Coordinamento Screening.

L'esame
Il test per la ricerca del sangue occulto rivela la presenza di tracce di sangue, non visibili ad occhio nudo, su un campione di feci.
L’esame del sangue occulto è molto efficace per individuare il tumore dell’intestino, anche quando è molto piccolo e non avvertiamo nessun disturbo. Infatti i  tumori dell’intestino (colon retto) si sviluppano molto lentamente a partire da piccole formazioni benigne chiamate polipi o adenomi, che possono iniziare a sanguinare diversi anni prima della comparsa di altri disturbi.
Come ogni esame, però, presenta dei limiti. Può succedere che un polipo (o anche una lesione tumorale) non sanguinino il giorno dell’esame, e quindi non vengano individuati. É importante perciò ripetere il test ogni due anni e non sottovalutare eventuali disturbi che possono manifestarsi; rivolgiamoci al nostro medico se prima del nuovo invito (o se abbiamo un'età non compresa nello screening) notiamo del sangue nelle feci o abbiamo dei disturbi intestinali duraturi (es. dolori, stitichezza, diarrea o emorroidi persistenti, ecc.).
La lettera di invito riporta le istruzioni per effettuare correttamente la raccolta delle feci.

L'esito dell'esame e i richiami
L’esito viene inviato a casa dopo circa 15 giorni dall’effettuazione. Se è negativo, si consiglia di ripetere l’esame dopo due anni. Se l'esito è dubbio, si invita a ripetere l'esame subito. Se l'esame è positivo, il cittadino viene contattato telefonicamente per fissare la data di una colonscopia, necessaria all’approfondimento diagnostico. Nella maggior parte dei casi anche l’approfondimento risulta normale, o si riscontra qualche piccolo polipo, generalmente tolto durante la colonscopia.

Contatti Segreteria Coordinamento Screening

Distretti Padova Bacchiglione, Padova Terme Colli e Padova Piovese
Tel. 800 859 977
dal lunedì al venerdì 8.30 - 13.30
mail: screening.ccr@aulss6.veneto.it

Distretto Alta Padovana
Tel. 049 9822161
dal lunedì al venerdì 10.30 - 13.00
mail: screening.csp@aulss6.veneto.it

Distretto Padova Sud
Tel. 0429 618573 - 0429 618557
dal lunedì al venerdì 10.30 - 13.30
mail: screening.citomammocolon@aulss6.veneto.it

Materiale informativo: Normativa
Delibera di Giunta Regionale n. 760 del 14 maggio 2015
Ultimo aggiornamento: 05/07/2021
Torna su